ll ministro Patuanelli: «Le imprese che rispettano i protocolli non possono rispondere di contagi»

Aggiornato il: 30 giu 2020



Inail, il ministro dello Sviluppo Patuanelli e la ministra del Lavoro Catalfo rassicurano gli imprenditori: l’imprenditore risponderà delle infezioni di origine professionale solo se è accertata la responsabilità per dolo o per colpa.

La ministra del Lavoro Catalfo chiarisce: «Fondamentale per le aziende sarà il rispetto dei principi stabiliti dai protocolli di sicurezza».

Mentre il ministro dello Sviluppo Patuanelli ha precisato: «Le imprese che rispettano i protocolli non possono rispondere di contagi».


Resta comunque il nodo dei protocolli regionali.


IGIENE AMBIENTI LAVORO ti supporta nell'adeguamento ai protocolli e ti certifica!

14 visualizzazioni0 commenti